La cefalea muscolo-tensiva sconfitta dagli esercizi

cefalea

La cefalea muscolo-tensiva è una delle più frequenti forme di mal di testa, che si può combattere e prevenire attraverso piccoli esercizi facili da eseguire, purché espletati più volte al giorno.

Molti soggetti, infatti tendono a somatizzare le loro tensioni nelle spalle, assumendo per molto tempo posture che finiscono per danneggiare sia la colonna vertebrale, sia i muscoli, sia i tendini. Si tratta di applicare moduli posturali che possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, anche in ufficio. Sicuramente una terapia con meno effetti collaterali rispetto ai farmaci utilizzati con troppa facilità e che, spesso, finiscono per non essere più sufficienti.

C’è, infatti, una efficacissima arma contro il mal di testa: ricordarsi di fare, ogni 2-3 ore, più volte al giorno, alcuni semplici esercizi di rilassamento muscolare in grado di cancellare cefalea e dolori cervicali. Il trattamento messo a punto dal gruppo piemontese mira a correggere le cause muscolari del mal di testa, attraverso semplici esercizi di “scioglimento” e rilassamento dei muscoli di testa e collo.

Il progetto di ricerca è stato messo a punto dal professor Franco Mongini, responsabile del centro Cefalea e dolore facciale del dipartimento universitario di Fisiopatologia clinica presso le Molinette, i cui risultati sorprendenti sono appena stati pubblicati sulla rivista internazionale Plos One. A occuparsi fin dall’inizio del progetto insieme al professor Mongini c’è la dottoressa Chantal Milani.

“Agli impiegati del gruppo di studio – spiega Franco Mongini, responsabile della ricerca – è stato chiesto di eseguire una serie di esercizi posturali ogni due o tre ore e sono state posizionate sul luogo di lavoro delle piccole etichette rosse per ricordare loro di evitare una contrazione eccessiva dei muscoli della testa del collo durante l’espletamento della loro attività lavorativa. Il programma – aggiunge – includeva anche uno o due periodi di 10-15 minuti, durante i quali i soggetti eseguivano a casa, un esercizio di rilassamento applicando nel contempo degli impacchi caldi su guance, collo e spalle”.

Ecco gli esercizi utili per mettere al bando medicine pericolose:

1. Posizionarsi in piedi con le spalle aderenti ad una parete e muovere il capo avanti e indietro mimando un po’ il tipico movimento che ha reso famoso Totò;
2. Unire i piedi, mettere i talloni e le spalle aderenti alla parete e rilasciare in modo alternato le spalle in avanti e riportarle indietro alla parete trascinando insieme il capo;
3. Portare le mani dietro il collo unendole e poggiandoci su in contro-resistenza il collo stesso lasciando che la testa oscilli indietro e in alto.

[Fonte read:http://www.saluteme.it/scienza/2411-la-cefalea-muscolo-tensiva-esercizi.html]

Dr. Bruno Maria Camerani
Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*