Dolori al collo? Ecco i cinque errori da evitare e che possono essere alla base del vostro problema.

Se soffrite di dolori al collo, non dovreste preoccuparvi solo delle cose da fare per far cessare i sintomi di questo problema, ma anche delle azioni da non compiere per evitare che si ripresenti. Ecco un elenco di cattive abitudini che possono esacerbare il problema.

Aspettare che passi da solo

Se soffrite di dolori al collo, potete sperare che questi passino da soli, semplicemente. È anche possibile che questa cosa accada davvero, ma è molto più probabile che il disturbo si protragga nel tempo, soprattutto se non è la prima volta che vi capita. A questo punto, dovreste iniziare col chiedervi qual è la causa che ha scatenato i dolori al collo, per intervenire e rimuoverla. Un buon fisioterapista può suggerirvi inoltre degli esercizi da fare per liberarvi velocemente del dolore. Se il problema, invece, dipende dalla cervicale, al link trovate delle soluzioni naturali che possono fare al caso vostro.

Mantenere sempre la stessa postura

La cattiva postura, da seduti o in piedi, è una delle principali cause di dolore al collo. Imparare il modo corretto di sedersi per mantenere il vostro collo nella migliore posizione possibile è il punto di partenza per eliminare il disturbo. A tal proposito, esistono degli esercizi posturali molto semplici da eseguire.

Essere troppo sedentari

Smettete di essere dei pigroni! L’esercizio fisico è uno degli strumenti più utili per evitare dolori al collo. Come spiegato nel punto precedente, inoltre, esistono degli esercizi mirati che possono eliminare il problema e altri utili a rafforzare la muscolatura del collo, diminuendo il rischio che il disturbo si ripresenti.

Dormire un po’ come capita

L’altezza del cuscino o la posizione assunta durante la notte fanno veramente tanto contro i dolori al collo. Smettete di dormire con troppi cuscini. Se si dorme con più di un cuscino il collo è sottoposto a una trazione eccessiva, che costringe a flettere la testa in avanti durante il sonno, o lateralmente, portando a uno stress eccessivi su dischi, articolazioni e muscoli. Imparare a dormire con un solo cuscino (dell’altezza adatta magari).

Eccedere con la tecnologia

La maggior parte delle persone sono dipendenti dai loro computer, smartphone e tablet.Guardare il telefono per ore e ore, ad esempio, contribuisce a mantenere il collo in una posizione sbagliata di flessione in avanti, e questo può portare a esacerbare il problema.

Se avete dolori costanti al collo, iniziate con il provare a cambiare queste abitudini sbagliate. Se il problema persiste, però, non esitate a contattare uno specialista.

Dr. Bruno Maria Camerani
Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*