Se soffrite di dolori cervicali, potrete ottenere un rapido sollievo utilizzando il sale caldo. Coloro che soffrono di cervicalgia sono spesso costretti a letto o all’assunzione di antinfiammatori e antidolorifici che sono dannosi per il corpo. Esiste però un rimedio della nonna di quelli che danno risultati sorprendenti. Si tratta proprio del sale caldo. La cura è naturale al cento per cento ed è davvero molto semplice da applicare. Vediamo come fare.
Un rimedio naturale per combattere dolori muscolari, reumatismi e torcicollo, usato anche nella medicina cinese è il sale caldo. Si proprio il sale da cucina che usate per cuocere la pasta! Il sale infatti è più efficace dell’acqua calda perchè si scalda di più e dura molto più a lungo. Inoltre il sale, sviluppando un calore secco, aiuta a rimuovere l’umidità in eccesso dalle zone interessate.

Riscalda 1 kg di sale grosso in una padella antiaderente e lasciatelo lì fino a che non inizia a scoppiettare. A questo punto, rimuovetelo dalla padella e mettetelo all’interno di un sacchetto di doppia flanella ( o con della stoffa che non ti fa scottare), che infine andrà annodato per far sì che il sale non fuoriesca. A questo punto non vi resta che posizionarlo sulla parte del corpo che presenta dolore. Noterete un immediato sollievo e una diminuzione del fastidio.

Tenete presente che il sale caldo può essere utilizzato anche per curare altri problemi. Ad esempio nel caso di dolori muscolari, reumatismi agli arti, torcicollo. Il sale caldo è utilissimo anche per placare la tosse, mettendolo sul petto.
Insomma, spendendo pochissimo avrete un rimedio naturale efficace e genuino, che vi aiuterà a stare meglio senza assumere medicine, pericolose per l’organismo. Che ne pensate? Sapevate che si può curare la cervicale con il sale caldo? Diteci la vostra opinione al riguardo.

Dr. Bruno Maria Camerani

Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*