1. La carezza è indispensabile per la sopravvivenza biologica e
psicologica
2. La carezza è una fonte di energia positiva o negativa
3. L’individuo arriva a preferire una carezza negativa al rischio di
non riceverne affatto
4. La carezza può essere condizionata o incondizionata
5. La carezza incondizionata risulta più intensa di quella
condizionata
6. l’effetto positivo della carezza è direttamente legato alla
qualità del tipo di carezza offerta
7. Ogni individuo ha una dose abituale di carezza, al di sopra
della quale è a disagio, proprio come quando fa troppo caldo
8. Possiamo “immagazzinare” le carezze
9. Ognuno di noi è dotato di un filtro per le carezze
10. La carezza è una risorsa naturale, gratuita, inesauribile e alla
portata di tutti

Dr. Bruno Maria Camerani
Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*