La cosa affascinante di questi disturbi è che le persone coinvolte non sono tutte uguali, bensì presentano delle caratteristiche di personalità ben precise..

La  cervicalgia è un dolore che interessa la zona delle vertebre cervicali, ma che può arrivare ad essere avvertito in molte zone, più o meno limitrofe. Il sintomo più fastidioso è probabilmente il dolore che si diffonde arrivando a prendere anche la testa, fino a zone come la nuca, le tempie, la zona parietale, gli occhi e la fronte. Proprio il forte dolore al capo è il fattore di maggior sofferenza nelle persone.
Le cause di questo disturbo a livello medico vengono solitamente identificate in un atteggiamento posturale scorretto, uno stile di vita sedentario, in una contrazione mandibolare anomala e, come spesso capita quando le cause non sono troppo chiare, all’immancabile stress psico-emotivo. Esso viene identificato in maniera generica, con tensioni prolungate per cause lavorative, familiari, socio-economiche, ecc. Non c’è da sorprendersi che una delle terapie consigliate è l’apprendimento di tecniche per la gestione dello stress, come joga, tecniche di rilassamento, training autogeno ecc.

Cerchiamo adesso di far chiarezza circa gli aspetti emotivi che possono essere alla base di tali disturbi e che in parte possono caratterizzare la personalità di coloro che ne soffrono.
Avete mai sentito parlare delle cosiddette cefalee da week end? Si tratta di un dolore molto intenso alla testa che si manifesta solo ed esclusivamente nel fine settimana, per poi passare non appena si riprende a lavorare il lunedì mattina.
Nel momento in cui si è particolarmente impegnati, a lavoro, a casa o in altri contesti, in pratica quando si è in fase di stress, tal disturbo non si manifesta, cosa che invece accade quando si ha la possibilità di rilassarsi, e di “mollare”, per così dire, tutti gli impegni che ci tenevano in scacco.
Tale dinamica risulta molto chiara per chi conosce la medicina delle 5 Leggi Biologiche e la relativa curva bifasica dei disturbi, tuttavia l’intento di questo articolo è quello di approfondire le cause emotive scatenanti.

La cosa affascinante di questi disturbi è che le persone coinvolte non sono tutte uguali, bensì presentano delle caratteristiche di personalità ben precise..

Avete mai sentito qualcuno dire: “per chi mi hai preso!? Mica sono stupido!”.
Chi non ha mai pronunciato una frase del genere di fronte a qualcuno che intende prendersi gioco di lui o che intende sminuire la sua intelligenza.. tuttavia, ci sono persone che avvertono tali insinuazioni anche in contesti in cui non ci sono tali intenti.

Si tratta di persone che manifestano un tratto di personalità in cui sentono la necessità di dover continuamente mostrarsi all’altezza intellettualmente.

Dr. Bruno Maria Camerani
Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.