ll mal di testa è uno dei fastidi peggiori da sopportare. Scoppia magari all’improvviso, e quando ti prende sembra non volerti mai lasciare, tanto da spingerti a rinunciare a fare quaslsiasi cosa e a rovinarti anche la più bella delle giornate. A questo punto un farmaco diventa l’antidoto contro la sofferenza!

Ci sono tantissime forme di mal di testa, dalle più deboli a quelle croniche, passando per forme invalidanti e forme lievi. Ma i rimedi naturali per alleviare il mal di testa ci sono: perché non provarli? Vale la pena credere che il dolore possa passare anche senza farmaci, soprattutto perché privi di controindicazioni.

Come alleviare il mal di testa, 9 rimedi naturali

1) Patata o limone
Basta tagliare due fettine di una patata, da utilizzare per massaggiare le tempie con movimenti circolari, ed in aggiunta altre due fettine da posizionare per una ventina di minuti sopra gli occhi; utilissimo per rilassarsi e trovare sollievo, una sorta di antidolorifico naturale!Massaggio
Effettuato lentamente su tempie, viso e collo allevia rapidamente stress e tensione, eliminando il mal di testa. Particolarmente indicato a tale scopo è il massaggio cranio-sacrale.

2) Aromaterapia
Arancia, citronella, eucalipto, lavanda, menta piperita, sandalo sono solo alcuni dei tanti odori che l’aromaterapia utilizza nella lotta all’emicrania, utilizzabili sia sotto forma di oli essenziali, sia sotto forma di candele e saponi.

3) Doccia calda
L’acqua che arriva a cascata su collo e schiena allenta la tensione dei muscoli e permette anche un miglior apporto sanguigno al cervello.

4) Crioterapia
Per combattere la cefalea si può ricorrere alla crioterapia. Si tratta dell’applicazione del freddo, mediante il ghiaccio, che dovrebbe essere appoggiato sulla testa per circa 10 minuti. Il tutto dovrebbe decongestionare rapidamente. In alternativa si può immergere piedi e gambe (dal ginocchio in giù) in una bacinella d’acqua fredda; molti assicurano che questo trucco decongestiona rapidamente il cervello, con effetti sorprendenti.

5) Fiori di Bach
La combinazione di 5 fiori, il Rescue Remedy, funge da armonizzatore psichofisico ed è utile nelle cosiddette situazioni d’emergenza, quando occorre ottenere una risposta rapida dal corpo. Questo rimedio ai fiori di Bach, quindi può esser usato non solo contro l’emicrania, ma anche contro malesseri generali, cambio dell’ora o stati di stress. Una confezione di Fiori di Bach Spray da 20ml che unisce questi cinque rimedi floreali naturali, ha un prezzo di circa 25 euro.

6) Tisane
Le piante cefaliche sono piante calmanti che guariscono emicranie e mal di testa di origine nervosa; tra queste vi sono la lavanda, i fiori d’arancio, il serpillo, il tiglio, il timo, la pulsatilla, il limone e la valeriana. Per esempio, un rimedio veloce ed efficace può essere quello di mescolare insieme 10 grammi di essenza di menta e 10 grammi di tintura di radice di valeriana, prelevare 20 gocce circa e metterle su una zolletta di zucchero da sciogliere in bocca.
Esistono anche mal di testa che derivano da tensione e dolore al collo, dovuti alla contrazione di muscoli. Per questo disturbo l’artiglio del diavolo può essere un rimedio efficace. Il ginkgolide, presente nel ginkgo biloba, agirebbe su più fronti e in modo efficace contro l’emicrania, interrompendo l’onda di trasmissione nervosa che ne determinano l’attacco.
L’Alloro (Laurus nobilis) non è solo una pianta aromatica, ma anche medicamentosa: è un emostatico, astringente e rinforzante dei vasi sanguigni. Pertanto svolge una benefica azione sul sistema nervoso, alleviando cefalee ed emicranie
Un’altra pianta usata per lenire cefalee è l’Iperico (Hypericum perforatum), in quanto accresce i livelli di serotonina, e limita quelli di noradrenalina e dopamina, riequilibrando l’umore e svolgendo un’efficace azione antidepressiva.

7) Buio e riposo
Spesso il mal di testa deriva da un eccesso di lavoro e di stress: leggere articoli online, guardare la TV, giocare con i videogames sono tutte attività che possono causare tensione a livello oculare e quindi il mal di testa. Per questo motivo, perché non considerare una pausa di 20 o 30 minuti, con gli occhi chiusi e lontani dalla luce?
Magari sorseggiando una bella tazza di the o meglio ancora concedendovi un rilassante bagno al buio. Ad ogni modo, regalate un po’ di riposo ai vostri occhi! Anche stare semplicemente sdraiati al buio, concentrandosi solo sul proprio respiro, è un modo per chiudere fuori dalla porta tutte le preoccupazioni., oltre ad essere un ottimo rimedio contro l’insonnia e la difficoltà ad addormentarsi.

8) Agopuntura
Uno studio della Duke University ha dimostrato che l’agopuntura è più efficace dei farmaci tradizionali nella cura delle emicranie, specialmente se la causa del nostro mal di testa risiede nella tensione di alcuni muscoli, quella che in gergo viene chiamata “cefalea tensiva”

9) Sesso
Ebbene sì, il sesso aumenta la produzione di seratonina e dopamina, attenuando l’emicrania in atto e non solo, perché se praticato regolarmente aiuta a prevenire la formazione di cefalee.

Poiché si tratta di rimedi naturali, queste soluzioni possono essere impiegate anche in combinazione fra loro: per esempio, potete fare la doccia calda utilizzando un sapone aromaterapico oppure massaggiare le tempie con le fettine di limone

Dr. Bruno Maria Camerani
Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.