La riflessologia è un’arte molto conosciuta e consiste nell’utilizzare dei punti di pressione in tutto il corpo per alleviare il dolore. Molte sono le persone che utilizzano questa tecnica per calmare i propri bambini (specialmente quando essi sono ancora piccolissimi e devono ancora adattarsi al mondo e all’ambiente circostante).

Gli esperti di riflessologia consigliano che prima di iniziare il massaggio, il bambino dovrebbe già essere rilassato per poter favorire il flusso sanguigno, perciò, prima di cominciare a seguire la riflessologia è bene iniziare con un semplice massaggio ai piedi o con un bagno caldo. Una volta finita la fase preliminare si può cominciare con la pratica vera e propria, ora elencheremo le 6 modalità attraverso le quali è possibile far star meglio i nostri bambini:

1) Mal di testa e mal di denti

É cosa risaputa che i bambini hanno spesso dolore alla testa ed ai denti. Se vostro figlio ha questi dolori, è bene massaggiare le punte delle dita! Questo può essere fatto anche se il vostro bambino sta dormendo.

2) Dolori ai seni paranasali (sinusite)

La sinusite può essere molto fastidiosa quando l’infiammazione è seria. Per dare sollievo è auspicabile massaggiare i polpastrelli delle dita dei piedi, applicare una leggera pressione può già essere più che sufficiente per fornire sollievo.

3) Petto (Congestione e problemi di tosse)

Quando il bambino sta attraversando la congestione nel petto. Per dare sollievo è necessario interessarsi all’area che si trova subito sotto le dita dei piedi. Applicate una leggera pressione e massaggiate con un movimento circolare per migliorare la congestione e i problemi di tosse.

4) Plesso solare (complesso di nervi tra stomaco e polmoni)

Per i bambini che hanno coliti, dolori di stomaco, spasmi e difficoltà nella respirazione. Massaggiate il centro del piede (sarebbe il punto arancione dell’immagine). Questa zona è collegata a molti nervi che si trovano tra lo stomaco ed i polmoni.

5) Dolore addominale (superiore e inferiore)

Quando il vostro bambino ha un bruciore di stomaco e/o un indigestione. È bene massaggiare lo spazio che si colloca nella parte centrale del piede, nello specifico la parte gialla dell’immagine se il dolore si colloca nella parte superiore dell’addome o la parte viola se invece il dolore è presente nella parte bassa dell’addome.

6) Problemi al bacino (anche detto Pelvi)

A volte i bambini possono crescere più velocemente in alcune parti del loro corpo piuttosto che in altre; in questo caso è possibile che diversi bambini possano lamentare dolori ai fianchi. Per far star meglio vostro figlio è auspicabile massaggiare il tallone per far fronte a questo problema; massaggiare il tallone può essere anche utile per la stitichezza quando lo stomaco non funziona a dovere.

Le procedure appena descritte hanno il solo scopo di dare sollievo ai dolori, per i problemi veri e propri è sempre necessario consultare un medico. Ciononostante non possiamo che essere convinti del fatto che: applicare la riflessologia nella vita di tutti i giorni ha assolutamente dei risvolti positivi per la salute dei nostri, dato che allevia il dolore.

 

Fonte : curiosandosimpara.com

Dr. Bruno Maria Camerani
Specialista in Osteopatia, si occupa di aiutare il paziente ad intraprendere un percorso di consapevolezza volto a ripristinare un nuovo equilibrio grazie a tecniche osteopatiche strutturali, viscerali, cranio-sacrali, fasciali, di energia muscolare, somato-emozionali e biodinamiche volte a stimolare nel corpo del paziente il meccanismo di autoguarigione e ad aiutare la persona a comprendere la causa del suo sintomo. Attualmente svolge la sua attività in libera professione presso il suo studio privato di Roma, Frascati e Ciampino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.